skip to Main Content
blank

Hai bisogno di un elettricista di emergenza?

Hai bisogno di un elettricista di emergenza?

Puoi fare tutto per mantenere sicuri i tuoi sistemi elettrici, ma in alcuni casi è necessario un elettricista di emergenza. Continua a leggere per saperne di più su quando. Gli elettricisti sono professionisti della sicurezza che studiano ampiamente per esercitare correttamente il proprio lavoro. Hai sempre bisogno di un numero di elettricista nella tua rubrica, per ogni evenienza. Ma quando è il momento migliore per chiamare un elettricista? E cosa fare in caso di emergenza elettrica? Questo è quello che scoprirai in questo articolo, quindi resta sintonizzato!

10 casi in cui hai bisogno di un elettricista di emergenza

Elettricista di EmergenzaUn elettricista residenziale è pronto ad aiutarti con la manutenzione elettrica e le emergenze elettriche. Non è difficile scegliere un buon elettricista affidabile, devi solo prestare attenzione ad alcuni aspetti.

Speriamo che non si verifichi mai una situazione di emergenza, ma solo per sicurezza, ecco alcuni momenti in cui dovresti chiamare un elettricista.

1. Quando i fusibili si bruciano molto spesso

È normale che i fusibili si brucino di tanto in tanto, ma se ciò accade troppo spesso. Potrebbe esserci un problema serio nel sistema elettrico. Questo di solito si verifica perché il sistema assorbe più elettricità di quanta ne possano gestire i fusibili. Puoi cambiare il fusibile da solo, ma è meglio chiamare un elettricista per ispezionare il quadro elettrico per problemi più grandi.

2. Quando gli interruttori sono caldi al tatto

Quando gli interruttori o gli apparecchi elettrici si sentono caldi al tatto senza una ragione apparente, potrebbe esserci un problema elettrico. Ad esempio, se non hai usato il tuo forno a microonde, ma fa caldo quando ci metti la mano, chiama immediatamente un elettricista di emergenza. Allo stesso modo, quando gli interruttori della luce si sentono caldi al tatto, questo è un segno infallibile di guasto elettrico.

3. Quando le luci tremolano

Non è normale che le luci tremolino. Questo può accadere a caso o quando si accende un apparecchio elettrico che consuma molta energia come un aspirapolvere o il frigorifero. Ciò accade perché è presente una forte richiesta elettrica sulla presa di corrente. Per un breve momento, le lampadine in casa ricevono meno elettricità ed è per questo che tremolano. Un elettricista può aiutare installando prese di corrente aggiuntive e inserendo apparecchi di grandi dimensioni sui propri circuiti.

4. Quando le prese di corrente sono sovraccaricate

Se un punto di alimentazione fornisce elettricità a troppi apparecchi contemporaneamente, significa che è necessario installare più prese di corrente. I punti di alimentazione sovraccaricati possono causare enormi stress al sistema elettrico. Ad un certo punto in futuro, ciò può causare problemi elettrici che sono costosi da riparare.

5. Avere troppe prolunghe

È bello usare prolunghe, ma se ne usi troppe, è probabile che tu abbia troppe prese di corrente in casa. Un elettricista di emergenza può risolvere questo problema aggiungendo molti altri punti di potenza. Soprattutto, puoi dire all’elettricista di installarli dove ne hai più bisogno, ad esempio vicino al letto, vicino al tuo ufficio, ecc.

6. Le lampadine si deteriorano frequentemente

Simile ai fusibili che si bruciano troppo spesso, anche le lampadine possono bruciarsi rapidamente se si verifica un problema elettrico nel sistema. Invece di cambiare semplicemente la lampadina e sperare per il meglio, dovresti chiamare un elettricista per ispezionare il tuo impianto elettrico.

7. Ottieni una bolletta elettrica enorme

Se ultimamente non hai installato molti nuovi apparecchi. Ma la tua bolletta elettrica è assurdamente grande, è probabile che ci sia un problema nel tuo sistema elettrico. Dovresti chiamare il tuo elettricista di emergenza per ispezionare il problema e vedere quali circuiti sono inefficienti. Questo tipo di problema non scompare da solo.

8. Gli interruttori danno leggeri urti

Senti una piccola scossa elettrica quando tocchi un apparecchio? Questo è un segno infallibile di un problema elettrico. Uno che devi affrontare immediatamente perché questi apparecchi sono pericolosi da usare. Potrebbe accadere che la corrente residua venga immagazzinata nell’apparecchio. Quando lo tocchi, parte di quell’elettricità ti viene trasferita. Chiama immediatamente un elettricista per esaminare il problema e proteggere la tua vita.

9. Le prese di corrente non accettano spine a 3 poli

Una spina a 3 poli è un’unità dotata di messa a terra. Fornisce ulteriore sicurezza in caso di scossa elettrica. Molte case, in particolare quelle vecchie, hanno prese di corrente che accettano solo prese a 2 poli. Dovresti chiamare un elettricista residenziale per rimuovere le vecchie prese di corrente e sostituirle con altre più sicure.

10. Non hai eseguito una manutenzione da molto tempo

Non si conosce mai lo stato del sistema elettrico fino a quando non lo si controlla. Soprattutto se non lo fai da molto tempo, ora è il momento perfetto per farlo ed evitare problemi elettrici più costosi.

Sia che tu voglia installare la messa a terra, sostituire le prese a 3 poli con GFCI o se hai un’altra domanda elettrica, mettiti in contatto con Elettricista Rimini in qualsiasi momento. I nostri esperti con licenza ed esperienza sono la scelta giusta per qualsiasi e tutti i problemi elettrici. Vogliamo contribuire a garantire che la tua casa sia al sicuro. Chiama Elettricista Rimini al 05411648240.